Newsletter

Comuni austriaci: Caruso peer-to-peer car sharing

A differenza della tendenza globale, il car sharing in Austria è rimasto statico negli ultimi 15 anni. L’introduzione della mobilità elettrica da un lato e l’ingresso di nuovi operatori dall’altro hanno rivitalizzato il settore.

Il contesto

La mobilità elettrica richiede nuovi concetti di utilizzo dell’auto. La case study austriaca concorrerà a rispondere all’attuale carenza di concetti e modelli rilevanti per promuovere i veicoli elettrici negli attuali sistemi di car sharing.

Vorarlberg è il primo modello di mobilità elettrica della regione, sostenuto dal Fondo Nazionale del Clima e dell’Energia. Iniziato nel 2009, il progetto Vorarlberg è stato sviluppato con VLOTTE, uno dei maggiori modelli Europei. Dopo i primi 3 anni, sono stati portati in strada 357 veicoli elettrici e percorsi 2.5 milioni di chilometri. In più, è stata posta un’infrastruttura di ricarica con 3 stazioni di ricarica veloce in punti strategici.

VLOTTE ha sviluppato un pacchetto di mobilità globale con i partner. Il car sharing con i veicoli elettrici è stato previsto sin dall’inizio, ma i primi tentativi sono falliti a causa di varie ragioni, fra cui:

  • mancanza di esperienza e di conoscenza del car sharing
  • mancanza di un’adeguata tecnologia
  • situazione legale confusa (la Camera di Commercio diceva che l’affitto di auto non era permesso a privati, comuni e aziende, eccetto che ai noleggiatori d’auto.
  • Le zone rurali hanno condizioni difficili per il car sharing (es: lunghi tragitti da percorrere e bassa densità di popolazione).

Parallelamente al progetto VLOTTE, iniziativa Caruso ha sviluppato un concetto e strumenti per il car sharing peer to peer e ora si sta focalizzando sui veicoli elettrici.

Il concetto realizzato è piuttosto promettente. Le aziende e i comuni sono interessati ai sistemi di car sharing elettrico.

Il car sharing in aree a bassa densità di popolazione è una grande sfida e ancor più nel caso dei veicoli elettrici. La grande domanda è come dare inizio a un cambiamento cultirale e di abitudini che faccia passare dal possesso di auto a un utilizzo flessibile dei veicoli e dal petrolio a fonti energetiche rinnovabili.

Nelle piccole città e aree rurali, dove le persone dipendono dall’auto di proprietà, è difficile cambiare i tradizionali modelli di comportamento.

Le aziende e i comuni disposti a fare un secondo tentativo sono supportati dal consorzio di eBRIDGE per migliorare l’efficienza delle loro flotte e per provare concetti di uso combinato per l’utilizzo professionale e privato dell’auto.

Attachments

Berlino

Berlino, capitale della Germania, è una metropoli con 3,3 milioni di abitanti. Città in continua trasformazione, è terreno fertile per la ricerca e per l’innovazione. Una fitta rete di trasporti, pochi possessori d’auto e un sistema di car sharing con oltre 3.500 veicoli rappresentano l’ideale punto di partenza di nuovi concetti di mobilità.

Comuni austriaci

A differenza della tendenza globale, il car sharing in Austria è rimasto statico negli ultimi 15 anni. L’introduzione della mobilità elettrica da un lato e l’ingresso di nuovi operatori dall’altro hanno rivitalizzato il settore.

Vigo

Vigo è una grande città situata nella provincia di Pontevedra, nella costa nord ovest della Spagna. Come città portuale, Vigo gioca un ruolo strategico per il turismo regionale e per le solide infrastrutture di trasporto che ne fanno un punto nevralgico della Galizia e del nord del vicino Portogallo.

Valencia - Palma

L'area metropolitana di Valencia, con 1.700.000 abitanti, è il terzo maggior agglomerato urbano in Spagna. Negli utlimi anni la regione ha fatto notevoli investimenti per migliorare il trasporto urbano con il compito di promuovere l’uso di modalità sostenibili di trasporto.

Milano

Milano, nell’Italia settentrionale, è la seconda città d’Italia per dimensione e capoluogo della Lombardia. Si estende per 182 km2 e conta 1.350.000 abitanti. Nel 2015 ospita EXPO, evento per il quale si prevedono circa 20 milioni di visitatori nel corso dell’anno. Ha perciò pianificato un rafforzamento del sistema di trasporto urbano e introdotto una zona a traffico limitato e a pagamento per gli automobilisti, la cosidetta Area C.

Lisbona

Lisbona è la capitale del Portogallo, con una popolazione di 547.773 abitanti. La città si trova sulla riva destra del fiume Tagus, nel cuore del Paese, essendo il suo maggior centro economico e politico, cosmopolita e dinamico, come risultato di centinaia di spostamenti quotidiani registrati dalla sua popolazione fluttuante e residente.

Carmarthenshire

Carmarthenshire è una delle 22 divisioni amministrative (Contee) del Galles. È la terza Contea gallese per dimensioni e la quarta per popolazione (183.000 abitanti).

footer